Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.

Diritto della concorrenza e dell'innovazione

Normativa e informazioni sono contenute nel Bando. 

Il Master offre un elevato grado di specializzazione nelle materie della Proprietà Intellettuale ed Industriale, del Diritto della Concorrenza ed Antitrust, del Diritto delle Comunicazioni e dei Settori Regolati e si rivolge a neolaureati, giovani professionisti e a funzionari, responsabili o dirigenti di imprese che intendono rafforzare le proprie competenze nelle discipline afferenti al mercato e, in particolare, alla proprietà intellettuale, al diritto della concorrenza e al diritto delle comunicazioni e dei settori regolati. Il corso ha carattere trasversale ed interdisciplinare, coniugando competenze giuridiche ed economiche. Ha un taglio pratico, soffermandosi sulle evoluzioni sostanziali delle materie trattate, sugli indirizzi giurisprudenziali più significativi e su alcuni profili di forte attualità e comununi alle tre discipline coinvolte. Il master consente di entrare in contatto con le realtà professionali di settore, aziende e istituzioni, offrendo visibilità ai curricula dei corsisti e occasioni di stage presso i soggetti convenzionati, nei limiti dei posti di volta in volta disponibili.

L'Ordine degli Avvocati di Roma ha accreditato il Master universitario di II livello in Diritto della Concorrenza riconoscendo 20 Crediti Formativi Professionali (Adunanza dell'11 gennaio 2018).