Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.

Amministrazione giudiziaria di beni e aziende

Sono aperte le iscrizioni per l'a.a. 2019/2020.

Normativa e informazioni sono contenute nel Bando.

Il corso è svolto in collaborazione e con l’alto patrocinio dell’Agenzia Nazionale dei Beni Sequestrati e Confiscati, per formare un professionista esperto in grado di assolvere all’incarico di commissario o amministratore giudiziario o ad altri conseguenti all’avvio di procedure di custodia pubblicistica, quali sequestri, confische, commissariamenti prefettizi o ex L. 231/2001; particolare attenzione verrà rivolta ai rilevanti profili critici legati alla gestione delle aziende soggette a misure di prevenzione ed alle frequenti problematiche di conflitti societari ovvero di fenomeni di inadempimento o insolvenza.

Verrà offerto un quadro approfondito delle normative vigenti, con particolare riguardo alla disciplina del Codice Antimafia e alla legislazione speciale che regola la particolare operatività dell’amministrazione di tali imprese, con un particolare focus per i profili di coordinamento con il nuovo Codice della Crisi di Impresa.

Verrà altresì sviluppato il tema della gestione manageriale delle aziende rispetto alla specificità delle procedure. In relazione alle disponibilità sono previsti tirocini curriculari presso l’Agenzia Nazionale dei Beni Sequestrati e Confiscati, nonché presso studi specializzati di amministratori giudiziari.

Il corso è svolto con l’alto patrocinio e la collaborazione didattica dell’Agenzia Nazionale dei Beni Sequestrati e Confiscati.

Il Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Roma ha riconosciuto al corso venti crediti formativi ordinari.