This website uses third party cookies to improve your experience. If you continue browsing or close this notice, you will accept their use.

Programma

LE MISURE DI PREVENZIONE PATRIMONIALI: INQUADRAMENTO GIURIDICO E PRINCIPI GENERALI

  • Dott. Francesco Menditto, Procuratore della Repubblica Tribunale di Tivoli

Le misure di prevenzione: inquadramento generale.

  • Dott. Luca Della Casa, Magistrato Sez. Misure di prevenzione Tribunale di Roma 
  • Dott. Donato Pezzuto, Amministratore giudiziario

Inquadramento dei principi generali in materia di misure di prevenzione patrimoniali.

  • Prof. Andrea Palazzolo, Luiss Guido Carli

Interdisciplinarità ed interferenze tra misure di prevenzione e disciplina civilistica.

  • Dott.ssa Lucia Lotti, Procuratore aggiunto Procura Repubblica Roma

Dalle indagini preliminari all’applicazione della misura di prevenzione patrimoniale: evoluzione normativa e giurisprudenziale.

  • Avv. Eliana Pezzuto, Esperta in attività legislativa e parlamentare

La normativa antimafia: genesi e iter di approvazione parlamentare.

  • Dott. Guglielmo Muntoni, già Magistrato Sez. Misure di prevenzione Tribunale di Roma

L’amministratore giudiziario: custodia, gestione e incremento della redditività dei beni. Poteri, obblighi e responsabilità: la gestione dei beni immobili e quella delle aziende.

  • Dott.ssa Ornella Pastore, Presidente Sez. GIP Tribunale di Messina
  • Dott. Donato Pezzuto, Amministratore giudiziario

L’evoluzione giurisprudenziale in materia di sequestro e confisca penale e di prevenzione: i presupposti per l’applicazione della misura.

  • Prof. Antonio Nuzzo, Direttore Luiss School of Law

Panorama delle gestioni coattive nell’ordinamento: focus sulle amministrazioni straordinarie.

  • Prof. Antonio Gullo, Prorettore Luiss didattica e coordinamento post lauream

Il sistema di riferimento delle misure di prevenzione.

  • Dott. Giuseppe Di Salvo, Pres. Tribunale delle Imprese di Roma

I procedimenti ex art. 2409 c.c.

LE INDAGINI PRELIMINARI ALL’ADOZIONE DELLE MISURE DI PREVENZIONE PATRIMONIALI

  • Dott. Mario Palazzi, Sostituto Procuratore della Repubblica DDA di Roma

Le diverse tipologie di sequestro e confisca nell'ordinamento giuridico italiano.

  • Dott.ssa Antonella Cafagna, Magistrato Ufficio GIP Tribunale di Bari

Le competenze del GIP nella direzione delle amministrazioni giudiziarie in procedimenti penali: gli atti di straordinaria amministrazione.

  • Dott. Donato Pezzuto

Le indagini patrimoniali e finanziarie nei procedimenti penali e di prevenzione: analogie e differenze.

  • Prof. Andrea Lionzo, Università Cattolica di Milano

La funzione di internal audit e compliance nelle aziende commissariate

  • Dott.ssa Barbara Sargenti, Sostituto Procuratore DNA

Cooperazione internazionale ed esecuzione delle misure reali all’estero.

  • Dott. Davide Franco, Amministratore Giudiziario

L’amministrazione giudiziaria dei beni ed aziende nei procedimenti penali: competenza funzionale del Gip e processi autorizzativi della gestione dell’amministratore giudiziario.

  • Dott. Alberto Galanti, Sostituto Procuratore Repubblica Tribunale di Roma

Il sequestro preventivo penale e la gestione dell’impresa: il possibile esito del procedimento.

  • Dott. Costantino De Robbio, Magistrato Ufficio GIP Tribunale di Roma

La scelta dell’amministratore giudiziario e i rapporti con il Giudice delle indagini preliminari: la gestione del procedimento.

L’amministrazione delle aziende nelle misure ex artt. 34 e 34-bis del D.Lgs. 6 settembre 2011, n. 159 (Codice Antimafia); nei procedimenti amministrativi ex art. 32 del D.L. 24 giugno 2014, n. 90 (Anticorruzione); il commissario ex D.Lgs. 8 giugno 2001, n. 231 e l’amministratore ex art. 2409 c.c.

L’amministratore giudiziario nelle misure di prevenzione patrimoniali: nomina, ruolo e responsabilità con particolare riferimento alle diverse ipotesi di amministrazione giudiziaria.

  • Dott. Giuseppe Sanfilippo, Amministratore Giudiziario e Presidente INAG

La figura dell’amministratore giudiziario nelle misure ex artt. 34 e 34-bis del Codice Antimafia.

  • Prof. Enzo Bivona, Università Palermo

Le misure ex artt. 34 e 34-bis del Codice Antimafia in una visione aziendalistica.

  • Dott. Fabio Roia - Presidente Sez. Misure di prevenzione Tribunale di Milano

L’amministrazione giudiziaria disposta ex art. 34 del Codice Antimafia.

  • Vincenzo Laudiero, Amministratore Giudiziario

I modelli organizzativi ex D.Lgs. 231/2001: rilevanza nelle aziende sequestrate e confiscate.

  • Dott.ssa Giulia Romanazzi, Presidente Sez. Misure di prevenzione Tribunale di Bari

Le misure di ex art. 34 bis: le prassi del Tribunale di Bari.

  • Dott.ssa Adele Ferraro, Consigliere Corte di Appello di Lecce

Il reclamo a provvedimenti di diniego alla procedura ex art. 34-bis del Codice Antimafia: orientamenti giurisprudenziali.

  • Dott. Giuseppe Cernuto, Magistrato Sez. Misure di prevenzione Tribunale di Milano

Le relazioni dell’amministratore giudiziario e la valutazione della continuità aziendale.

  • Dott. Giovanni Oranges, Amministratore Giudiziario

La gestione di aziende dal sequestro alla relazione ex art. 41 del Codice Antimafia.

  • Dott. Paolo Florio - Amministratore Giudiziario

Problematiche dall’amministrazione giudiziaria nel corso della gestione: la carenza di liquidità, il mantenimento dei livelli occupazionali.

  • Dott. Mauro Messina, Amministratore Giudiziario

Fase operativa per la valutazione sulla continuità aziendale nelle amministrazioni giudiziarie.

  • Dott. Roberto De Luca, Amministratore Giudiziario

Piano industriale per la prosecuzione dell'azienda e monitoraggio sulla permanenza delle condizioni di esercizio in continuità.

  • Prof. Ulisse Corea, Università di Catanzaro

Le misure ex art. 32 del Decreto Anticorruzione: i provvedimenti disposti dall’ANAC e dal Prefetto competente.

  • Dott. Gennaro Brescia, Amministratore Giudiziario

Gli organi di controllo nelle Amministrazioni Giudiziarie. 

  • Dott.ssa Federica Colucci, Magistrato Ufficio GIP Tribunale di Napoli

La responsabilità degli amministratori giudiziari.

  • Avv. Marcella Vulcano, Presidente Advisora

Applicazione dell’art. 34 del Codice Antimafia: la funzione dell'amministratore giudiziario e il ruolo centrale della compliance.

  • Gen. Vincenzo Molinese, Capo I Reparto Investigazioni Preventive della Direzione Investigativa Antimafia

Le indagini patrimoniali e finanziarie nei procedimenti penali e di prevenzione: analogie e differenze. Le nuove misure introdotte all'art. 34-bis e 94-bis del Codice Antimafia.

L’AMMINISTRAZIONE GIUDIZIARIA DEI BENI E DELLE AZIENDE A CONFRONTO CON ALTRE PROCEDURE COATTIVE

  • Dott. Livio Sabatini, Magistrato Ufficio GIP Tribunale di Roma

Modalità e tempi di soddisfazione dei terzi in buona fede.

  • Dott. Pietro Luca Bevilacqua, Amministratore giudiziario

La verifica dei crediti anteriori al sequestro, le procedure esecutive individuali: effetti sui procedimenti di prevenzione e su procedimenti penali.

  • Dott. Efrem Romagnoli, Amministratore Giudiziario

Verifica dei crediti anteriori all’inizio della procedura di prevenzione e accertamento della buona fede dei terzi.

  • Dott. Giovanbattista Tona, Magistrato della Corte di Appello di Caltanissetta

La prosecuzione dei contratti ex art. 56 del Codice Antimafia e il pagamento dei creditori strategici dell’impresa.

  • Dott. Fabio Pantaleo, Responsabile area di Unicredit e Dott. Sandro Cavaliere - Amministratore Giudiziario

I rapporti con gli istituti di credito nella fase del sequestro.

  • Dott. Stefano Cavallari, Amministratore Giudiziario

Il concordato preventivo e le interdittive antimafia: coordinamento tra le misure.

  • Dott. Dario Montanaro, Presidente Associazione Consulenti del lavoro

I costi della legalità: la regolarizzazione dei dipendenti nelle aziende sequestrate.

  • Dott. Alessandro Virgara, Amministratore Giudiziario

Profili giuslavoristici e problematiche sindacali.

  • Dott. Antonio Uva, Amministratore Giudiziario

La disciplina fiscale applicabile alle aziende sequestrate e confiscate.

  • Ing. Giuseppe Barreca

Tecniche e strumenti di gestione dei patrimoni immobiliari; profili tecnici.

  • Dott. Sergio Memmo, Magistrato Sez. Commerciale Tribunale di Lecce

Gli effetti delle misure di prevenzione patrimoniali nelle procedure concorsuali.

  • Dott. Giovanni Mottura, Presidente Istituto Nazionale Amministratori Giudiziari

Finalità delle confische e tutela dei terzi: il bilanciamento necessario. Le intenzioni del legislatore sottese al D.Lgs. 14/2019 sulla estensione della tutela dei terzi e sulla preminenza dei sequestri sulle procedure fallimentari.

  • Dott. Antonino Dattola, Amministratore Giudiziario

Accertamento della buona fede dei terzi titolari dei diritti e cenni sulla liquidazione dei beni confiscati.

  • Dott. Sandro Cavaliere, Amministratore Giudiziario

Best practices di gestione integrata e amministrazione delle imprese sottoposte a misura di prevenzione patrimoniale.

  • Dott. Marco Genna, Magistrato Sez. Fallimentare Tribunale Roma

Affitto d'azienda, messa in liquidazione o apertura della procedura fallimentare: ipotesi di non proseguibilità dell'attività sottoposta a misura di prevenzione e coordinamento con le diverse misure. Linee guida del Tribunale di Roma.

  • Dott. Fabrizio Abbate, Amministratore Giudiziario

Tecniche e strumenti di gestione dei patrimoni immobiliari. Profili economici e aziendalistici.

  • Dott. Ernesto Mesto, Unità Risoluzione e gestione delle crisi della Banca d’Italia

La crisi (di legalità) delle imprese finanziarie: la funzione di Banca d’Italia.

  • Dott. Mario Dovinola , Pm Tribunale di Roma

Profili penalistici della gestione d’azienda dell’imprenditore in stato di insolvenza: la prosecuzione delle attività aziendali.

  • Dr. Giovanni Verardi, Magistrato Sez. M.P. Tribunale Reggio Calabria

La destinazione dei beni sequestrati e confiscati: prassi del Tribunale di Reggio Calabria.


L'AGENZIA NAZIONALE PER L'AMMINISTRAZIONE E LA DESTINAZIONE DEI BENI SEQUESTRATI E CONFISCATI ALLA CRIMINALITÀ ORGANIZZATA 

  • Pref. Bruno Corda, Direttore Agenzia nazionale beni sequestrati e confiscati (ANBSC)

Istituzione e organizzazione dell’ANBSC: un percorso lungo dieci anni.

  • Dott.ssa Francesca Tavassi, ANBSC

Le articolazioni territoriali dell’ANBSC: le sedi secondarie ed i nuclei di supporto presso le prefetture. Monitoraggio sui beni destinati e tavoli provinciali sulle aziende confiscate.

  • Gen. Fernando Verdolotti e Dott. Gianpaolo Capasso, ANBSC

La gestione delle aziende confiscate.

  • Dott.ssa Mariarosa Turchi, ANBSC

Gestione e destinazione dei beni. Opportunità e nuove linee di tendenza.

  • Dott. Donato Pezzuto, Amministratore Giudiziario

L'ufficio di coadiuzione e i costi prededucibili nei procedimenti penali e di prevenzione.

  • Dott. Domenico Posca, Amministratore Giudiziario e Coordinatore Nazionale Amministratori giudiziari Network

L’incarico e i compensi degli amministratori giudiziari e dei coadiutori dell’ANBSC.

  • Dott.ssa Maria La Raffa, Amministratore Giudiziario

Il ruolo dei coadiutori dell’ANBSC: adempimenti e responsabilità.

  • Prof.ssa Stefania Pellegrini, Università di Bologna

Il reinserimento dei beni confiscati nell’economia legale: profili sociologici e opportunità.

  • Dott. Camillo De Berardinis, AD CFI

Il finanziamento degli investimenti nelle aziende sequestrate e confiscate.

BEST PRACTICE: ALCUNE “STORIE DI AMMINISTRAZIONI GIUDIZIARIE

  • Dott. Donato Pezzuto, Amministratore Giudiziario e Dr.ssa Lucia Spagnuolo Vigorita - Magistrato Tribunale di Milano

Un caso di Amministrazione Giudiziaria ex art. 34, D. Lgs. 159/2011 straordinario del Tribunale di Milano – Sez. Misure di prevenzione.

  • Dott. Massimiliano Monnanni, Presidente Ipab Asilo Savoia

La palestra Della Legalità a Ostia e i protocolli per il rilancio della Marina del Porto turistico di Roma.

  • Gianpiero Cioffredi, Responsabile Ufficio Legalità Regione Lazio

Indirizzi Regione Lazio per il reinserimento dei beni confiscati nella economia legale.

  • Dott. Luca D’amore, Amministratore Giudiziario

Alcuni “leadingcases” di rilievo: Il settore dei giochi.

  • Dott. Angelo Oliva, Amministratore giudiziario

Il caso pratico del sequestro dello stabilimento balneare Village di Ostia.

  • Dott. Alessandro Oliva, Amministratore giudiziario

Il caso pratico del sequestro della squadra calcistica Montespaccato.

  • Dott. Daniele Taddei, Imprenditore Studios stabilimenti cinematografici De Paolis

La restituzione dell’impresa all’economia legale: gli studi cinematografici de Paolis.

  • Dott. Andrea Cicini, Gruppo Matches

La comunicazione e il marketing di aziende sequestrate: un caso concreto.

  • Dott. Andrea Passannanti, Amministratore Giudiziario

Il caso “San Paolo Palace”, dalla confisca al riutilizzo: l’integrazione sociale in un quartiere ad alta densità mafiosa.