Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.

Struttura e organizzazione didattica

Obiettivi: il master è ideato al fine di fornire una specifica preparazione nel diritto delle persone e della famiglia, qualificata e funzionale allo svolgimento delle professioni giuridiche coinvolte nelle tematiche familiari (personali e patrimoniali)  e minorili, anche in prospettiva internazionale e con attenzione ai risvolti culturali e alle problematiche più attuali.

Destinatari: 

  • giovane avvocato
  • giovane magistrato
  • giovane notaio
  • laureato in materie giurdiche
  • laureato in materie psicologiche e sociologiche.

Crediti riconosciuti: l’attività formativa è corrispondente a 60 CFU (Crediti Formativi Universitari).

Titolo rilasciato: Diploma di Master Universitario di Secondo Livello.

Durata: un anno accademico. A conclusione della didattica in aula, i partecipanti saranno impegnati nella redazione della tesi finale e, previa disponibilità e selezione da parte delle strutture partner, nello svolgimento di un periodo di stage.

Didattica: il master si struttura in tre moduli didattici relativi a specifiche tematiche e fattispecie del diritto di famiglia. Per ogni modulo è prevista una prova di valutazione. A conclusione del master lo studente dovrà  predisporre una tesi finale sotto la guida di uno dei docenti del corso. 

I Modulo: Modelli familiari e relativa disciplina

  • Status personae e familiae nelle Carte e nelle Convenzioni internazionali.
  • Il ruolo della CEDU
  • Immigrati, rifugiati, e rapporti familiari
  • Regimi familiari dei Paesi europei: linee generali  
  • Matrimonio civile
  • Matrimonio concordatario
  • Profili internazionalprivatistici
  • La crisi: separazione, divorzio, tutela della prole
  • Convivenze senza matrimonio
  • Stato unico di filiazione
  • Adozione e istituti di assistenza ai minori
  • Profili di diritto minorile.

II Modulo: Famiglia, patrimonio 

  • Comunione legale e altri regimi
  • Famiglia e impresa
  • Famiglia e responsabilità civile
  • La successione legittima
  • La successione necessaria.

III Modulo: Famiglia e processo

  • Separazione e divorzio: il procedimento consensuale
  • Il procedimento di separazione contenzioso
  • Il procedimento di divorzio
  • I procedimenti di impugnazione
  • L’esecuzione dei provvedimenti di affidamento minori
  • I procedimenti di volontaria giurisdizione.

IV Modulo: Mediazione, negoziazione assistita, diritto collaborativo e psicologia della famiglia 

  • Strumenti di A.D.R. nel diritto di famiglia
  • La mediazione familiare, la negoziazione assistita ed il diritto collaborativo
  • Il conflitto familiare: la psicologia giuridica e le dinamiche relazionali nella famiglia.

V Modulo: Famiglia e diritto penale 

  • Tutela penale della famiglia
  • Statuto penale del coniuge separato e divorziato e della persona “comunque convivente”
  • Violenza endofamiliare.

Lezioni: la frequenza alle attività didattiche del corso è obbligatoria; assenze superiori al 20% (venti) del monte ore complessivo delle lezioni frontali comporteranno l’impossibilità di conseguire il titolo

Di norma le lezioni si volgerano come segue:

  • un giovedì al mese dalle 14:00 alle 19:00 (in presenza)
  • venerdì dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 19:00
  • sabato dalle 9:00 alle 13:00.

Sarà presente in aula un tutor che fornirà il necessario supporto organizzativo.

Le lezioni in presenza si terranno presso una delle sedi Luiss.

Modalità di frequenza: lo studente potrà scegliere, autorizzato per tempo dal Direttore del Master, di seguire on line anche tutte le lezioni previste in presenza.