Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.

Regolazione delle attività e dei mercati finanziari

A.a. 2017/2018.

Le lezioni hanno avuto inizio il 22 marzo 2018 e proseguiranno secondo il seguente calendario

Normativa e informazioni sono contenute nel Bando.

La LUISS Guido Carli e la Fondazione Gerardo Capriglione Onlus offrono un master di alta qualità che punta sull’impegno dei partecipanti per completare la preparazione di coloro che si orientano verso un lavoro in ambito bancario, finanziario e assicurativo. Il master affronta gli aspetti regolamentari della materia, affrontando i temi più ricorrenti nella prassi delle attività finanziarie e dei mercati dei capitali. Si affronteranno gli argomenti più vicini alle istituzioni di vigilanza pubblica in materia economica, con particolare riguardo ai relativi profili di specialità. Gli ottimi risultati conseguiti dagli studenti del master si sono concretizzati nel superamento del concorso in Banca d’Italia, nell’inserimento lavorativo presso altre Autorità di Vigilanza, studi legali e professionali, nonché nel proseguimento degli studi in ambito accademico.

Il master si caratterizza per una metodologia interdisciplinare che unisce alla tradizione delle lezioni frontali altri strumenti di insegnamento fondati sul coinvolgimento dei partecipanti. Si terranno, a completamento della didattica frontale, focus group, working group ed esercitazioni; si organizzeranno seminari e si promuoverà la partecipazione a convegni di studio, tavole rotonde e discussion boards. Saranno indicati temi di approfondimento individuale sugli aspetti che caratterizzano il settore bancario, finanziario ed assicurativo.

L'Ordine degli Avvocati di Roma ha accreditato il Master universitario di II livello in Regolazione delle attività e dei mercati finanziari riconoscendo 20 Crediti Formativi Professionali (Adunanza dell'11 gennaio 2018).