Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.

Diritto di impresa

Sono aperte le iscrizioni all'a.a. 2017/18, le domande di ammissione online devono essere presentate entro il 24 settembre 2017.

Normativa e informazioni sono contenute nel Bando.

Il master, alla X edizione per l’a.a. 2017/2018, si propone di formare, fornendo approfondimenti tecnici e competenze misurate nella pratica, giuristi esperti in diritto di impresa che siano tali a 360° e capaci di operare sia in contesti aziendali che nelle professioni legali. L’intero master è improntato a una continua dialettica tra docente e discente, nell'dea di creare un percorso di “esercitazione” continua, che coinvolga direttamente ciascun partecipante.

Il percorso formativo richiede un forte impegno di studio e la partecipazione attiva alle lezioni e alla ricerca di base; prevede valutazioni intermedie e di fine master per riflettere sui risultati conseguiti e così diventare un reale momento valutativo per ciascuno e un requisito di serietà nella presentazione al mondo del lavoro o nello sviluppo del percorso professionale già in atto.

Obiettivo del master è integrare nella didattica contenuti di natura professionale e approfondimenti scientifici; ciascun tema verrà affrontato – dando per presupposta una buona conoscenza accademica delle materie oggetto di studio – attraverso l’esame di casi paradigmatici, coinvolgendo sensibilità e professionalità diverse (avvocati,  magistrati,  giuristi d’impresa, docenti universitari).

Sono previste costanti esercitazioni (redazioni atti, pareri, contratti, moot court), nonché l’elaborazione di brevi saggi di approfondimento scientifico con la supervisione di tutor, ricercatori e docenti del CERADI – LUISS Guido Carli.

Il master è realizzato in convenzione con l’ AIGI (Associazione Italiana Giuristi d’impresa) e la Fondazione Bruno Visentini e in collaborazione con il CERADI (Centro di Ricerca per il Diritto d’Impresa) della LUISS Guido Carli.