Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.

Struttura didattica

Crediti riconosciuti: il corso ha ottenuto il riconoscimento di 20 CFP (Crediti Formativi Professionali) da parte del Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Roma (Adunanza del 11 gennaio 2018).

Titolo rilasciato: attestato di partecipazione.

Didattica: il corso è strutturato in tre moduli di 10 ore ognuno: 

  • Inquadramento normativo e i principali contratti dell’aviazione

Il primo modulo fornisce un inquadramento generale del sistema del diritto dell’aviazione con riferimento ai contratti del settore. Segue l’analisi dei contratti fondamentali quali quelli di acquisto, utilizzo e manutenzione dell’aeromobile (Purchase Agreements; contratti di leasing; contratti di charter e contratti di Aircraft, Crew, Maintenance, Insurance – ACMI; contratti di manutenzione dell’aeromobile).

  • I contratti di alleanza tra le compagnie aeree. I contratti di gestione degli aeroporti e di acquisto di servizi

Il secondo modulo tratta i contratti che hanno ad oggetto un’alleanza tra le compagnie aeree (Global Airline Alliance, Code Sharing, franchising, contratto di interline), quelli relativi alla gestione dell’aeroporto (contratti di programma e contratti relativi alla gestione delle attività di handling) e dei servizi all’interno del medesimo (focus sull’evoluzione normativa - Direttiva n. 96/67/CE – L’accesso al mercato dei servizi di assistenza a terra negli aeroporti della Comunità; decreto legislativo n. 18 del 13 gennaio 1999 - e studio dei principali contratti).

  • I contratti del trasporto aereo: condizioni generali e diritti del passeggero 

Il terzo modulo ha a oggetto il contratto di trasporto aereo di persone e merci. Sarà analizzato il regime di responsabilità del vettore, nonché le condizioni generali di trasporto e i diritti del passeggero con approfondimento della recente Direttiva (UE) 2016/681 relativa all’uso del codice di prenotazione (PNR) a fini di prevenzione, accertamento, indagine e azione penale nei confronti dei reati di terrorismo e dei reati gravi.

Lingua: il corso prevede sia lezioni in italiano che in inglese.

Lezioni: 11-12 maggio 2018, il secondo il 25-26 maggio 2018, il terzo il 15-16 giugno 2018 con il seguente orario:

  • venerdì dalle 14.00 alle 20.00
  • sabato dalle 09.00 alle 13.00

Eì prevista la presneza di un tutor che fornirà il necessario supporto organizzativo.